GEOTERMIA

Un riscaldamento discreto senza emissione di CO2 e senza manutenzione!!!
ES.r.l. si compone dei seguenti apparati dinamici che consentono di dare un servizio completo al cliente finale. La parte commerciale dedicata al Cliente e le sue esigenze.
La componente valutativa dedicata a perizie e prospezioni geologiche.

La parte tecnico-amministrativa per la progettazione e l'espletamento della parte burocratica.
L'apparato esecutivo per la gestione della trivellazione e posa delle SGV, l'installazione nel locale tecnico della Pompa di Calore e relativi Puffer sia inerziali che per ACS. Ultima ed indispensabile componente la parte verificativa per il collaudo finale.  

Cosa vuol dire geotermia a bassa entalpia?
E’ presto spiegato. A partire da 20 m di profondità, la temperatura del sottosuolo è costante e non dipende più dal giorno o dalla notte, né dalle stagioni.

È il flusso di calore presente in profondità che regola la temperatura. In pianura e nelle valli questa temperatura varia entro gli 8 e 12° C. Sotto i 20 m di profondità, la temperatura aumenta di 1° C ogni 33 m circa. Questa risorsa geotermica, detta di bassissima temperatura, è utile per sistemi di riscaldamento decentralizzati, quali installazioni per abitazioni familiari, gruppi di ville, piccoli e grandi immobili, municipi, scuole, sale polivalenti, ecc. Numerose tecniche possono essere previste per approfittare di  quest’energia permanentemente disponibile. Il sistema da noi utilizzato rappresentato dalla sonda geotermica verticale (SGV). Le SGV sono scambiatori di calore, installati verticalmente in perforazioni da 50 a 150 m. Un fluido è  pompato in un circuito chiuso e permette d'estrarre energia dal sottosuolo con l'aiuto di una pompa di calore. Le, circa, 25'000  installazioni esistenti in Svizzera rappresentano la più grande densità al mondo di questo tipo di  sistema! Le statistiche mostrano che il 70% delle SGV hanno una profondità tra gli 80 e 120 m e  vengono utilizzate per il riscaldamento d'abitazioni familiari. Enervals S.r.l. adotta, per la posa in opera delle sonde geotermiche, la procedura richiesta dallo standard qualitativo svizzero: i materiali utilizzati sono certificati e garantiti per assicurare performance a lungo termine.
La realizzazione dei lavori di perforazione verrà eseguita con sonde perforatrici di caratteristiche adeguate alle profondità richieste. Una SGV può essere installata in quasi tutti i tipi di formazioni rocciose. A seconda del quantità si eseguiranno le perforazioni di un diametro di 10-15 cm realizzate in prossimità dell'edificio da riscaldare. La profondità della  perforazione è determinata in base al volume dei locali da scaldare ed al tipo di terreno. In funzione della legislazione sulla protezione delle acque sotterranee,una richiesta d'autorizzazione deve essere avanzata dalle autorità. Terminata la perforazione, generalmente, si inserisce, fino in profondità, un  tubo ad U in polietilene.
Lo spazio vuoto restante è riempito con una miscela di “bentonite” e cemento, per assicurare un buon contatto termico tra i tubi e la parete della perforazione. In seguito, si crea un circuito chiuso tra la perforazione ed il sottosuolo dell'edifico, e dell' acqua addizionata al 10% di antigelo è pompata nello scambiatore di calore. Il fluido circolante nella perforazione accumula calore e fornisce energia geotermica (75%) ad una pompa di calore (PdC). Quest'ultima è dimensionata in base alla potenza di riscaldamento necessaria ed installata nella cantina dell'edificio. La PdC  permette d'innalzare la temperatura fino a 60° C. La quantità d'elettricità che fa funzionare la PdC  varia tra il 25 ed il 35% dell'energia termica totale.

Questo sistema permette di assicurare, durante tutta la stagione, il riscaldamento di un'abitazione  tramite pavimenti riscaldanti o radiatori a bassa temperatura. Questa installazione può, ugualmente, fornire acqua calda sanitaria ad una temperatura di 55°-60° C. D'altra parte, le spese di funzionamento annuale sono a favore della SGV (no manutenzione ed utilizzo di combustibile). Nel caso della ristrutturazione di un'abitazione o della necessità di sostituire il sistema di riscaldamento, vale la pena di valutare i costi ed i vantaggi di una sonda geotermica. Infine, scegliere un sistema di riscaldamento tramite sonda geotermica significa preferire un'installazione pulita, in accordo con le norme sulla qualità dell'aria, di dimensioni ridotte, senza emissione di CO2, inodore e con una durata di vita di 30 anni circa per l'equipaggiamento in superficie, e di più di 50 anni per la SGV

Che cos'è l'energia geotermica?
Il calore è una forma di energia e, in senso stretto, l'energia geotermica è il calore contenuto nell'interno della Terra. Esso è all'origine di molti fenomeni geologici di scala planetaria. Tuttavia, l'espressione “energia geotermica” è generalmente impiegata, nell'uso comune, per indicare quella parte del calore terrestre, che può, o potrebbe essere, estratta dal sottosuolo e sfruttata dall'uomo. E' stato stimato che il calore totale contenuto nella Terra, assumendo una temperatura superficiale media di 15°C, sia dell'ordine di 12,6 x 1024 MJ e che quello contenuto nella crosta sia dell'ordine di 5,4 x 1021 MJ (Armstead, 1983). L'energia termica della Terra è quindi enorme, ma soltanto una parte di essa può essere sfruttata. Sino ad oggi, l'utilizzazione di questa energia è stata limitata a quelle aree nelle quali le condizioni geologiche permettono ad un vettore (acqua in fase liquida o vapore) di “trasportare” il calore dalle formazioni calde profonde alla superficie o vicino ad essa, formando quelle che chiamiamo risorse geotermiche. Nuove vie potrebbero però essere aperte in un futuro prossimo da metodi innovativi e tecnologie d'avanguardia, alcuni già in fase di sperimentazione.   In numerosi settori, soprattutto in passato, la pratica ha spesso preceduto la teoria. Molte risorse, tra queste anche quelle geotermiche, sono state sfruttate, all'inizio, senza conoscerne esattamente la natura e solo in un secondo momento sono state studiate scientificamente e ne è stata sviluppata la tecnologia.  

 
 
ECO Energy Life srl - Viale Regina Margherita, 11 36078 Valdagno (VI) - - info@energylifesrl.it